La famiglia Faro

La passione  per la botanica ed il paesaggio nasce 50 anni fa, all’ombra dell’Etna, da un seme di  amore per la natura. Un seme che è germogliato e che nel tempo è diventato un albero rigoglioso, grazie alle cure attente della famiglia Faro.

 

La Sicilia fa da scenario a questo ambizioso e nobile progetto , un luogo unico per la sua rigogliosa vegetazione e la ricchezza di biodiversità la dove il mediterraneo abbraccia il clima subtropicale , la forte passione della famiglia ha ispirato l’apertura della Fondazione Radicepura, nata per volontà di Venerando Faro, della moglie Carmela e dei figli Mario e Michele.

 

Alla base vi è il desiderio di perseguire fini di solidarietà sociale attraverso la tutela e la valorizzazione della natura e dell’ambiente, incentivare  lo sviluppo della cultura del paesaggio in ambiente mediterraneo , la salvaguardia dell’ambiente e del territorio , l’istruzione, la formazione e la ricerca scientifica di interesse sociale.

 

Nonostante la forte storia consolidata nel corso del tempo, la viva curiosità e la volontà di ricercare sempre il bello, porta la famiglia Faro davanti a sfide sempre nuove e stimolanti, con la convinzione che la salvaguardia del paesaggio può e deve essere motore di sviluppo anche economico di tutti i paesi che si affacciano sul mediterraneo con particolare interesse di quelli più a sud.

 

Anche per questo all’interno di tutte le aziendi del gruppo da anni è aumentato l’utilizzo di energia  che viene da fonti rinnovabili , si sono raggiunte certificazioni ambientali molto stringenti , e si è cominciata la produzione in biologico di diverse culture  L’ultima è  quella nel settore enologico. I 20 ettari dei vigneti, pazientemente coltivati alle pendici dell’Etna, hanno dato vita alla cantina Pietradolce.