LANGUAGE: IT | ENG
  • Radicepura è in assoluto un luogo non comune. Come il suo nome suggerisce, questo spazio incantevole e polifunzionale si incastona nella terra di Sicilia - tra l'Etna e il Mar Jonio - e nelle sue tradizioni più autentiche, richiamando la purezza della natura. Radicepura è un parco nato dal sogno di un uomo, Venerando Faro, che qui ha esaltato la sua esperienza storica nel campo del florovivaismo internazionale. 5 ettari, 3000 specie di piante, la Banca dei Semi, le strutture dedicate all'accoglienza congressuale e agli eventi privati: tutto questo è Radicepura, spazi diversi in un luogo unico, che si propone come punto di riferimento per il turismo congressuale ma anche centro di eccellenza per ricercatori, paesaggisti, operatori del verde e appassionati tutti. Dalle convention aziendali agli educational botanici, dagli itinerari nel parco allo studio della flora mediterranea, Radicepura ospita ogni desiderio e necessità con stile, funzionalità ai massimi livelli e con una bellezza che stupisce ogni volta.

  • Più di 5 ettari di parco e oltre 3000 specie vegetali suddivise in 7000 varietà: in poche parole, un progetto ambiziosissimo che vuole costruire qui, nel cuore del Mediterraneo, un centro di eccellenza del florovivaismo mondiale, nonché uno dei più importanti centri di raccolta di germoplasma. Centinaia di cespugli, fiori, alberi, palme rare, piante medicinali e aromatiche daranno vita nel tempo a un autentico archivio vivente, luogo di produzione, sperimentazione e formazione. Un sogno diventato possibile grazie alla famiglia Faro, che ha donato a Radicepura la sua collezione privata, frutto di oltre 50 anni di ricerca in tutto il mondo, capace di trasformare questo parco in un preziosissimo forziere naturalistico.

  • Il parco Radicepura non è solo un insieme suggestivo di notevole effetto ornamentale ma anche un luogo vocato alla produzione di materiali di propagazione di alta qualità. Più di 3000 piante madri danno vita alla produzione di semi e talee; un puntuale controllo di tutto il processo garantisce un materiale sano e certificato; la collaborazione con ricercatori italiani e internazionali permette di promuovere la biodiversità, salvaguardando il germoplasma di specie autoctone e di numerose piante esotiche.
    La ricerca, la formazione: dalla Sicilia al mondo intero
    L'obiettivo di Radicepura, attraverso il parco e la Banca dei Semi, è senz'altro quello di creare un luogo dove poter studiare e moltiplicare un'infinità di varietà vegetali: dalla Lagunaria Patersoni - albero originario dell'isola di Lord Howe - alla Chamaerops Cerifera, originaria degli altopiani marocchini, fino alla Ginestra Aetnensis (cioè, dell'Etna). Molte le attività di studio e di ricerca in fase di definizione con singoli studiosi e con diverse università italiane e del mondo (come la facoltà di Agraria di Catania e le università di Istanbul, Tunisi, Barcellona).

  • Nel parco sono anche presenti strutture ricettive dalle atmosfere più diverse, dedicate a ogni esigenza eventistica o congressuale: il Palazzo Nobiliare di fine Ottocento e la modernissima Serra dei Congressi. Il Palazzo è un capolavoro di sapienti artigiani siciliani, una dimora di campagna con tutti i comfort del tempo: di grande pregio le volte dipinte dei saloni di rappresentanza, i frontali di pietra bianca scolpiti a mano, le Scuderie del Barone con il colonnato di pietra lavica e il Palmento del Padrino, vero esempio di archeologia industriale in cui nel 1974 furono girate scene memorabili del film Il Padrino II. La Serra dei Congressi è un edificio in vetro che ricrea l'ambiente di una serra: all'interno, rarissime specie di piante incorniciano ambienti innovativi pensati per ospitare congressi, eventi aziendali o privati, sfilate e altro ancora.

  • Radicepura è un luogo di passioni autentiche. È un'invenzione immaginifica e affascinante, resa possibile dalla tecnologia più innovativa e rispettosa dell'ambiente. Radicepura è infatti un parco energeticamente e idricamente autosufficiente, grazie a importanti scelte progettuali e architettoniche. Due su tutte: il tetto della Serra ricoperto da pannelli solari di ultimissima generazione, che permettono al parco di autoalimentarsi, e la raccolta dell'acqua piovana della Serra stessa, che serve all'irrigazione delle piante. Un luogo dal cuore verde, che rispetta la natura propria e dell'ambiente che lo circonda.

  • È una storia iniziata da più di 50 anni, quella della famiglia Faro e dell'amore per la natura. I vivai Faro sono oggi famosi in tutto il mondo ed è grazie a questa importante esperienza che il progetto Radicepura ha potuto diventare realtà. La preziosa collezione privata della famiglia è stata messa a disposizione del parco e il patrimonio di conoscenza e di relazioni sviluppate in mezzo secolo di attività ha trasformato il desiderio di un uomo in un luogo capace di far spalancare gli occhi, la mente e il cuore.